Fonte: “Bollettino Diocesano di Acireale”, n. 1, gennaio 1989, pp. 21-22:

“VISITA PASTORALE A CASTIGLIONE DI SICILIA

(6-10 Marzo 1988)

Domenica 6 marzo, in piazza Lauria, alle ore 16,30, arriva il Vescovo, accolto dal Parroco, dagli altri sacerdoti e da un nutritissimo gruppo di fedeli. Un laico porge il saluto a nome di tutti e aggiunge: «… Siamo doppiamente felici: primo perché questa prima Visita pastorale cade nell’anno che il S. Padre Giovanni Paolo II ha dedicato alla nostra mamma celeste…, secondo perché essa viene a cadere dopo la Missione cittadina che le Figlie di Sant’Anna hanno donato a noi per ricordare, con un segno tangibile il loro centenario di presenza qui a Castiglione di Sicilia dove hanno operato e fatto gran bene».

In chiesa, l’arciprete Cannavò, dopo aver salutato il Vescovo e chiarito che non è la prima volta che Egli si reca a Castiglione, dice: «Noi la guardiamo con gli occhi della fede, noi l’accogliamo come segno di Cristo Gesù in mezzo a noi». Sottolinea che il Vescovo è segno di unità ecclesiale. «Pertanto …: Benedetto Colui che viene nel nome del Signore». Segue la concelebrazione. All’omelia il Vescovo richiama come sempre le quattro mete programmatiche della Visita pastorale.

Lunedì 7 marzo, alle ore 9,15: Incontro con i bambini e genitori della scuola materna «A. Franchetti». In clima di grande festa richiama ai bambini l’amore di Dio e del prossimo ed esorta i genitori a dare sempre il primo posto al problema dell’educazione dei figli. Alle 9,45: visita agli ammalati e anziani e poi alla scuola materna statale. Alle ore 12: Visita agli alunni della scuola elementare. Anche qui il Vescovo viene accolto con grande entusiasmo, con canti, recite, domande… Il Vescovo risponde all’inchiesta dei ragazzi e poi li incoraggia a seguire sempre e coerentemente la voce del Signore.

Alle ore 16: incontro con i gruppi di Azione cattolica, degli Amici di madre Rosa Gattorno e «lampade viventi». A tutti il Vescovo raccomanda la piena collaborazione e comunione nell’apostolato parrocchiale, secondo i propri carismi e ministeri.

Alle ore 17,30: S. Messa nella Chiesa del Carmine. All’omelia, il Vescovo, dopo aver parlato della presenza e dell’opera di Maria SS. nella chiesa, passa ad indicare una vera e santa devozione alla Vergine. Alle ore 18,30: incontro con i gruppi giovanili, movimento giovanile pro-sanctitate, gruppi sportivi. L’incontro è abbastanza vivace e partecipato; è un momento forte della Visita pastorale in parrocchia. Ai giovani il Vescovo ha parlato con grande apertura, esortandoli ad avere il coraggio delle loro scelte cristiane e viverle con coerenza e slancio giovanili. Da qui la necessità di sapersi mettere in ascolto della parola di Dio e di ancorare tutto alla preghiera. Ha suggerito, poi, d’incontrarsi con stabile periodicità e portare avanti adeguate attività spirituali, culturali e sportive.

Martedì 8 marzo, alle ore 18: incontro con il Consiglio pastorale parrocchiale e per gli Affari economici. Il Vescovo, dopo avere attentamente ascoltato, ha evidenziato che il Consiglio pastorale deve essere innanzitutto «segno e strumento di comunione e di servizio»; da qui la necessità della partecipazione e condivisione. Alle ore 19,30: visita alla Chiesa di Verzella; S. Messa. E’ stata una grande esperienza di fede e di gioia.

Mercoledì 9 marzo alle ore 9,30: Visita all’Istituto magistrale. Il Vescovo ha insistito sul senso da dare alla vita e sulla necessità di buone scelte.

Alle ore 10,30: visita alle scuole medie. Il Vescovo mette in evidenza la necessità di rapportarsi con gioia, ma anche con impegno, alla vita.

Alle ore 12: Visita all’Amministrazione comunale. Il vescovo viene accolto con stima e simpatia da tutta l’Amministrazione Comunale. Il Sindaco con un ampio e articolato discorso, dopo aver dato il benvenuto al Vescovo, mette in rilievo le varie problematiche della Città. Il Vescovo, rispondendo, ringrazia e ricambia per tutti cordiali saluti. Ribadisce, poi, di condividere la sollecitudine per la soluzione dei problemi che angustiano soprattutto gli «ultimi» e sottolinea la necessità del servizio e della comune collaborazione.

Alle ore 15,30: Visita al Cimitero. Un’abbondante caduta di neve non permette a molti di accedervi. Non manca tuttavia un forte momento di riflessione e di preghiera. Alle ore 17: Vespri e S. Messa al Carmine.

Alle ore 19: incontro con i Catechisti. Il Vescovo sottolinea quanto sia preziosa e impegnativa la loro opera in parrocchia per la missione di evangelizzazione. La vita di un catechista deve essere una testimonianza di fede, poiché non ci può essere contrapposizione tra quello che si dice e quello che si fa. Giovedì 10 marzo, alle ore 9: visita alle botteghe degli artigiani. Alle ore 10: Visita agli ammalati.

Alle ore 17: S. Messa conclusiva della Visita pastorale in tutto il 6° Vicariato, nella Basilica della Madonna della Catena, con la partecipazione dei rappresentanti di Randazzo e Linguaglossa.

All’omelia il Vescovo evidenzia ancora una volta e con una visione d’insieme di questo vicariato, le quattro mete della Visita pastorale. Mette poi nelle mani della Madonna, Catena dolce e Fiducia nostra e conclude ringraziando il Signore per tanti doni elargiti nella santa Visita.

Alla fine della concelebrazione, il Vicario foraneo Mons. Mancini ringrazia vivamente il Vescovo, in nome di tutti.

Nella sagrestia della stessa chiesa, segue un cordiale e proficuo incontro con tutti i Presbiteri del 6° vicariato in rapporto alle conclusioni unitarie della Visita pastorale.”

[Cfr. foto]

Annunci

Una risposta a "Visita pastorale di Mons. Giuseppe Malandrino a Castiglione di Sicilia (6-10 Marzo 1988) | Bollettino Diocesano di Acireale"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.