1995 Dicembre

1. Venerdì. Variabile. Le classi terze della scuola media si recano in gita di istruzione a Mineo. Festa del Magistrale al Taitù di Giardini Naxos.

castiglione-di-sicilia-stazione-fs

2. Sabato. Variabile. Visita al centro storico del Trenino dell’Alcantara, organizzato dalla Provincia, presidente on. Nello Musumeci. Si ripeterà altre volte. Iniziativa tesa a promuovere i centri dell’Alcantara. In pullman sono accompagnati dalla Stazione delle FS (Lardicaro). Alle 15,00 prove di canto in Basilica.

3. Domenica. Variabile; pioggia nella mattinata. La messa delle 11,30 viene celebrata dall’arciprete; assente mons. Alibrandi. Alla fine della messa sorteggio per le missioni. Ancora visita del trenino dell’Alcantara, come ieri. Alle 15,00 prove di canto nella chiesa S. Pietro. Fervono i preparativi per il presepe vivente.

4. Lunedì. Variabile; pioggia nel pomeriggio.

5. Martedì. Variabile; coperto per l’intera giornata; a tratti pioggia.

6. Mercoledì. Variabile; pioggia nella mattinata; tramontana nel pomeriggio. Dalle 16,30 alle 18,00 incontro del Movimento della Speranza presso le Suore. Nella serata prove del presepe vivente in piazza S. Antonio (capitano Vinciguerra …).

7. Giovedì. Variabile; tramontana. Ospedale S. Marta, Catania, Clinica oculistica: 095-743.56.84.

8. Venerdì. Immacolata. Variabile; pioggia nel pomeriggio. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Anniversario della sua ordinazione episcopale. Vengono distribuite le tessere di Azione Cattolica. beata-Anna-Rosa-GattornoAnniversario della fondazione (129) delle Figlie di S. Anna. Coro al completo. Nel pomeriggio le suore e alcuni membri del Movimento della Speranza si recano a Moio Alcantara per partecipare ad un momento di preghiera e alla celebrazione eucaristica presieduta da don Achille Quattrocchi. Nella chiesa di Verzella è quasi pronto il presepe. Occupa tutto il presbiterio. Come l’anno scorso. Corteo storico medievale “ANGELINA DI LAURIA” (o altro titolo). Torneo al campo sportivo (cavalli …). Personaggi: Angelina di Lauria, il Delfino di Francia… (cfr. storia!). Ricostruzione storica, sfilata, sbandieratori, vecchi mestieri. Luoghi: Castello (partenza); torre S. Pietro, quartiere S. Marco, piazza S. Antonio (esibizione di giocolieri …), Cannizzu … per convergere al campo sportivo per il ‘torneo’ (predisporre palchi…). Periodo: luglio-agosto, nel tempo della vecchia fiera di S. Giacomo. Organizzazione e direzione: regista di professione, scenografi… Manifestazione annuale stabile da inserire in un calendario turistico come punto di attrazione per la valle dell’Alcantara. Simbolo: il Cannizzu e, in corrispondenza, la facciata ovest del Castello. Creare qualcosa attorno al Cannizzu e alla facciata ovest del castello per renderli visibili da tutta la Valle.

9. Sabato. Giornata piovosa; levante. Pioggia lenta, continua. Insoddisfazione per le avverse condizioni del tempo. Alle 15,00 funerali del signor Vecchio Carmelo, di anni 63. Dalle 15,00 alle 16,30 prove di canto, in preparazione al Natale, in Basilica.

10. Domenica. Continua a piovere per tutta la giornata; levante. Per le cattive condizioni del tempo non viene celebrata la messa nella chiesa S. Vincenzo. La pioggia rende impraticabile il passaggio. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Pochi fedeli.

11. Lunedì. Coperto; pioggia a tratti. Messa vespertina nella chiesa S. Maria, in preparazione alla festa di S. Lucia.

12. Martedì. Coperto; pioggia continua per tutto il pomeriggio e la serata; levante. Messa vespertina nella chiesa S. Maria.

13. Mercoledì. Pioggia nella prima mattinata. Prima di mezzogiorno schiarita; tramontana. Finalmente! S. Lucia. Messe nella chiesa S. Maria: ore 8,00, ore 11,00, ore 17,00. Di anno in anno si nota la diminuzione costante di fedeli. Nella serata prove per il presepe vivente nella piazza S. Antonio.

14. Giovedì. Variabile; coperto per tutta la giornata; a tratti ancora pioggia. I ragazzi della scuola media vanno al teatro Massimo di Catania (‘Colapesce’). Nel pomeriggio collegio dei docenti scuola verticalizzata. Nel furto avvenuto mesi fa nella chiesa S. Antonio è stato portato via anche l’angelo ai piedi della statua del santo.

15. Venerdì. Variabile; non piove. Nel pomeriggio, dalle 17,00 alle 18,30 ca. corso di aggiornamento per gli insegnanti della scuola media (Brischetto).

16. Sabato. Variabile. Pioggia abbondante nella mattinata. Dalle 15,00 alle 16,30 prove di canto nella chiesa S. Pietro. Novena di Natale nella chiesa di S. Pietro alle 16,30; alle 18,00 nella chiesa del Carmine. Pochi fedeli (cinque!) a S. Pietro; non molti al Carmine.

17. Domenica. Variabile; coperto; levante. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Iniziano i preparativi per il presepio (Maria Camuglia, Federica Russotti, Mimmo Bonarrigo …). Dalle 15,00 alle 16,30 prove di canto.

18. Lunedì. Variabile; tramontana; non piove. In mattinata viene il Commissario regionale all’Orfanotrofio. Su TVR apparizione del sindaco Bellia insieme ad altri sindaci della zona. Intervista di Angelo Borzì.

19. Martedì. Variabile; tramontana. Nella serata prove del presepe vivente in piazza S. Antonio.

20. Mercoledì. Variabile; tramontana. Prove del presepe vivente in piazza S. Antonio. Quasi completa la grotta nella chiesa S. Pietro …

21. Giovedì. Bella giornata. Finalmente! In mattinata cominciano a preparare il presepe in piazza S. Antonio. Nel pomeriggio, dalle 16,00 alle 19,00 ricevimento dei genitori al Magistrale.

22. Venerdì. Alle 09,00 messa di Natale nel salone della scuola media. Partecipano anche gli alunni del Magistrale, delle scuole elementari e materna. Presiede mons. Alibrandi. L’omelia, come ogni anno, è tenuta all’arciprete Cannavò. Questa mattina è caduta la sorella di mons. Alibrandi, la signorina Annetta. Nel pomeriggio l’arciprete annuncia che si è rotto il femore ed è stata ricoverata ad Acireale. Fervono i preparativi per il presepe vivente. Dalle 19,00 alle 20,45 prove di canto nella chiesa S. Pietro. Fino alle 23,00 ca. prove per il presepe vivente.

23. Sabato. Variabile; scirocco e levante; tramontana nel pomeriggio. Dalle 13,15 alle 14,15 spettacolari esplosioni sull’Etna. Si forma una colonna di fumo di diversi chilometri. Sia l’Amministrazione comunale che il cimando dei VV. UU. porgono gli auguri tramite biglietto personale ad alcune persone. In mattinata vengono diversi imprenditori per visionare il lavoro di restauro nella chiesa di S. Marco per partecipare all’asta che si terrà il cinque gennaio. Non sanno esattamente di cosa si tratti né l’arciprete è in grado di dirlo. Il lavoro prevede la spesa di circa quattro milioni e mezzo. Sarà forse il pulpito portato nella chiesa S. Antonio. In ogni caso non si riesce a trovare la chiave per entrare nella chiesa S. Marco. La piazza S. Antonio è da qualche giorno un cantiere per preparare il presepe vivente. Alle 15,00 funerali della signora Timpone Antonina (?), di anni 81. Dalle 15,00 alle 16,45 prove di canto in Basilica. Ancora problemi tra la Fedecommissaria Coniglio e l’Orfanotrofio per la nomina del consiglio di amministrazione. Oltre ai due fidecommissari (arciprete pro tempore e signor Michele Tuccari) si è ora aggiunto, perché chiamato in causa dall’attuale segretario dell’Orfanotrofio, rag. Santino Platania, l’avvocato Nino Di Carlo. Il Di Carlo dovrebbe colmare l’assenza di un terzo membro perché le decisioni della fedecommissaria siano valide, a parere del rag. Platania, prevedendo la legge la presenza di almeno tre persone per adottare delibere legali. A questo si aggiunge che non tutti sono d’accordo sui nominativi da eleggere. Si dovrebbe sperare che la presenza dell’avv. Di Carlo, nel caso accettasse di essere cooptato, possa mediare le posizioni dell’arciprete con quelle del Tuccari. Sembra però ormai difficile, secondo l’arciprete, ed anche secondo gli altri, poter trasformare l’opera in una casa di riposo. Troppe difficoltà e troppi pareri discordi.

castiglione-di-sicilia-chiesa-s-antonio24. Domenica. Variabile; vento. La messa delle 11,30 viene celebrata dall’arciprete; battesimo del piccolo Antonino Giufrè. Alle 15,00 prove di canto. A Verzella messa di Natale alle 19,30. Alle 21,00 in piazza S. Antonio sacra rappresentazione “La nascita del Messia”. Tra gli organizzatori il prof. Manitta, il cap. Vinciguerra, il Dott. Di Pasqua, il geometra Nastasi, il signor Silvestro e molti giovani appartenenti o all’Archeoclub o all’Azione cattolica. Alle 23,30 inizio della veglia nella chiesa S. Pietro e messa di mezzanotte. Al canto del gloria si riforma il presepe vivente. Chiesa molto ‘affollata’. Cantano bene i ragazzi del coro.





25. Lunedì. NATALE. Variabile; vento. Messa alle 10,30 a Verzella. La messa delle 11,30 viene celebrata dall’arciprete. Vengono molto apprezzati i canti eseguiti dal coro. Nel pomeriggio, come ogni anno, l’arciprete è a casa.

26. Martedì. Variabile; scirocco. Alle 19,30 battesimo della piccola Ilaria Di Marco. Viene da Roma don Nazareno Di Marco. La superiora della Figlie di S. Anna, sr. Anna di Gesù, parte per Palermo per partecipare ad un convegno.

27. Mercoledì. Variabile; tramontana. Acquazzone nel primo pomeriggio. Nella contrada ‘Cuntura’ fine tragica del signor Salvatore Destro Pastizzaro, di anni 68.

28. Giovedì. Coperto per tutta la giornata. Leggera pioggerellina nel primo pomeriggio. Pare che l’arciprete Cannavò non stia tanto bene. Alle 17.30, a Verzella, 60 di matrimonio dei coniugi Cubito Alfio – Angela Rigaglia. Il signor Spataro annuncia due funerali per la giornata di sabato 30. Oltre il signor Destro è morto anche a Messina il signor Del Popolo Campione Francesco, di anni 81.

29. Venerdì. Variabile; vento; tramontana.

30. Sabato. Variabile; coperto per tutta la giornata. L’arciprete Cannavò, nella mattinata, fa pulire la chiesa di S. Antonio. Sono finiti i lavori di restauro? Alle 11,00 funerale del signor Salvatore Destro Pastizzaro. Viene celebrato da don Nazareno Di Marco. Molti parenti, amici. Una famiglia buona, una fine inaspettata. Il corpo è stato ritrovato dal vigile urbano Franco Quattrocchi. Avrebbe lasciato un biglietto con un messaggio poco rassicurante. Molta commozione e senso di sgomento in tutti i presenti. Alle 15,00 funerale del signor Francesco Del Popolo Campione, di anni 81. Alle 20,00, secondo quanto annuncia un manifestino del Comune comparso ieri, dovrebbe esserci nel salone convegno del Carmine una manifestazione natalizia offerta dalla Provincia Regionale, dal titoloA nuvena di ninnareddi’. In serata ritorna da Palermo la superiora della Figlie di S. Anna.

31. Domenica. Velato; levante. Pioggia dalle 13,00 ca. Alle 14,40 l’arciprete Savoca si reca a S. Pietro per celebrare la messa. L’arciprete Cannavò sta cambiando una ruota alla sua macchina. Si sente chiamare. L’arciprete Savoca è a terra vicino alle scale e chiede aiuto. Viene aiutato a rialzarsi e insiste per celebrare la messa. Non è più prudente lasciarlo camminare da solo; tende a perdere l’equilibrio e certe volte non vede tanto bene. Ogni giorno arriva a S. Pietro sfinito. Il suo arrivo si sente da lontano. Non fa che ripetere: “Non ce la faccio più …”. Intanto continua ad uscire di casa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.