1995 Febbraio

1. Mercoledì. Pioggia, nel pomeriggio.

2. Giovedì. [Uscita Clinica ‘Morgagni’]. Nel pomeriggio scrutini sezione D (Solicchiata), scuola media. Alle 17,00 funzione della ‘candelora’ nella chiesa S. Pietro. Un buon numero di fedeli, come ogni anno.

don-vincenzo-lanzafame3. Venerdì. Variabile. Nel pomeriggio scrutini alla sede centrale del Magistrale ad Acireale. P. Vincenzo Lanzafame ha ricevuto l’incarico di preside fino al 31 agosto. Alle 15,30 funerali della signora Giuseppa Sgroi, di anni 78. Pare ci siano stati contrasti per il ‘Fiore che non marcisce’.

4. Sabato. Bella giornata. L’arciprete invita alla scuola media il salesiano don Zizzo (Randazzo). Ha incontrato qualche classe. Verrà ogni settimana.

5. Domenica. Variabile. La messa delle 11,30 viene celebrata dall’arciprete. Viene trasmessa da RTA. Mons. Alibrandi è assente; forse sarà a Catania per i festeggiamenti in onore di S. Agata.

6. Lunedì. Bella giornata, calma, assolata. Lavori di restauro al ‘Cannizzu’: cominciano ad installare i ponteggi intorno alla torre. Dalle 14,30 alle 18,30 scrutini sezione A alla scuola media.

7. Martedì. Bella giornata, calma, assolata. Pare che ieri sera, nella Basilica, l’arciprete abbia pubblicamente lamentato l’assenza continuata, senza darne preventivo avviso, del sac. Treffiletti [riferisce la signora Lenzo]. Anche venerdì scorso, primo venerdì del mese, il sac. Treffiletti ha lasciato invano aspettare circa una ventina di fedeli nella chiesa del Carmine. Pare che fosse impegnato per gli scrutini ad Acireale ed abbia dimenticato di avvisare per tempo il sacrista Tizzone perché non suonasse l’avviso della messa. L’arciprete Savoca continua a smarrirsi e a trovarsi sempre in posti sbagliati. Invece che andare alla Basilica vagava nei dintorni di S. Pietro. Lavori nella biblioteca Villadicaniense da parte della Sovrintendenza di Catania. Sistemazione del tetto. Stanno cominciando ad alzare i ponteggi dalla parte della scalinata S. Pietro. Dalle 14,30 alle 18,30 scrutini, sezione B, alla scuola Media. Il prof. Giannetto riferisce la notizia, apparsa oggi su ‘La Sicilia’ e data ieri sera a quanto pare da un TV locale, degli arresti domiciliari per due mesi del sindaco Bellia e della sospensione dall’ufficio del vice sindaco Pippo Giannetto e dell’assessore Daniele Florio. Sarebbe stata favorita la ditta Zumbo per alcuni lavori. In serata TVR, nella rubrica settimanale ‘Reporter’, curata da Michele La Rosa e da Beppe Petrullo, manda in onda servizio sul Consorzio di metanizzazione che ha sede a Castiglione di Sicilia, nei locali di via S. Maria. Rodolfo Amodeo intervista sulla RTA l’on. Scalisi (Alleanza Nazionale) ed il segretario di AN di Giardini, il signor Russo.

8. Mercoledì. Bella giornata, primaverile, calma, assolata. I ragazzi del Magistrale hanno già stampato e collocato il manifesto per la festa che hanno organizzato per venerdì sera, al Taitù di Giardini, alle ore 22,30. Si stanno dando da fare per vendere i biglietti (£. 15.000).

9. Giovedì. Variabile. Stanno completando la sistemazione dell’impalcatura intorno al ‘Cannizzu’. Anche attorno alla Biblioteca sta per essere ultimata l’impalcatura. Adorazione nella chiesa S. Pietro.

10. Venerdì. La superiora delle Figlie di S. Anna, sr. Anna di Gesù, parte per Palermo. Bella giornata. In mattinata viene alla scuola media, invitato dall’arciprete, don Zizzo, Salesiano. Incontra due classi, la prima A e B. Li intrattiene prima con qualche gioco (di prestigio!) poi con la proiezione di un video da lui stesso girato quando è stato missionario nel Madagascar. Nel pomeriggio la messa vespertina invece che nella chiesa del Carmine viene celebrata dall’arciprete Cannavò nella chiesetta di Lourdes.

11. Sabato. Variabile. Levante. Al magistrale sono presenti solo gli alunni della prima classe ed un ragazzo del secondo anno (Salpietro). Messa alla chiesetta di Lourdes: 08,30 (Treffiletti), 11,00 (arc. Cannavò), 16,45 (arc. Cannavò ed arc. Savoca). Alla fine della messa vespertina l’arciprete Cannavò annuncia che il signor Barbagallo Giuseppe è il ‘fabbriciere’ della chiesa. A lui bisognerà rivolgersi per offerte per la sistemazione della Chiesa. Proprio in questi giorni è stata rifatta la pittura; nel periodo estivo si penserà a mettere il doppio tetto, per evitare che la rottura di qualche tegola possa rovinare, come è successo, il soffitto. Il lavoro dovrebbe costare intorno ai tre milioni. Anche per la altre chiese, l’arciprete pensa di nominare il cosiddetto ‘fabbriciere‘, con la funzione di attuare la manutenzione ordinaria.

12. Domenica. Bella giornata. Tentativo di scasso alla Biblioteca nella porta della scalinata S. Pietro. La messa delle 11,30 viene celebrata dall’arciprete Cannavò. E’ assente mons. Alibrandi. Sarà andato a Roma?

13. Lunedì. Bella giornata. Continuano ancora i furti nel paese durante la notte. Alle 18,30 collegio dei docenti del magistrale ad Acireale.

14. Martedì. Variabile. E’ rientrata la superiora delle suore da Palermo. Nel pomeriggio tramontana. Si abbassa la temperatura. Incontro del Movimento della Speranza dalla Suore. Pochi aderenti, rispetto al gruppo abbastanza nutrito dei primi anni. Erano presenti in cinque (signora Montalto, signora Schepis, signora Sanfilippo, signorina Angela Crò Cavallaro, signor Silvestro), oltre suor Anna Celestina. Nella sala d’ingresso dell’istituto le suore espongono lavori di ricamo fatti da loro per le missioni. La superiora fa catechismo ai ragazzi della prima media nei locali dell’ex asilo. Il giovedì incontra quelli di terza media e la domenica quelli di seconda.

15. Mercoledì. Bella giornata. Esami a Calcarone (‘Mater Ecclesiae‘).

16. Giovedì. Variabile. Vento forte di tramontana nel pomeriggio e per tutta la notte. Nel pomeriggio adorazione nella chiesa S. Pietro.

17. Venerdì. Vento nella mattinata; si calma nel pomeriggio. Muore il signor Savoca Natale, panettiere, anni 58. Una brava persona, grande lavoratore.

18. Sabato. Bella giornata; vento nel pomeriggio e nella tarda serata. Per tutta la mattinata movimento di Carabinieri di fronte al rifornimento di benzina di via S. Vincenzo, nella via Nazario Sauro. Si parla di ‘armi’. Di cosa si tratta? Alle 13,15 è sul posto anche una volante. Alle 15,30 funerali del signor Natale Savoca. Maria Francesca, la figlia, sviene all’inizio della messa.

19. Domenica. Variabile. Vento molto forte, già dalla notte. La messa delle 11,30 viene celebrata dall’arciprete Savoca; predica l’arc. Cannavò. E’ trasmessa dalla RTA. Mons. Alibrandi è in casa, infreddolito. Il prof. Manitta, a proposito della presenza dei Carabinieri ieri in via S. Vincenzo, riferisce che alcuni ragazzi della scuola media avrebbero girato un video in una casa abbandonata dove si riconoscerebbero dei residuati bellici, mitragliatrici e qualche altra arma. La cassetta l’avrebbero fatta vedere alla prof.ssa De Francesco, che, allarmata per quanto visto, avrebbe informato la Preside. La Preside ha informato il maresciallo. Pare che quest’anno il Carnevale rischi di saltare. Ancora non è venuto il commissario e sembra che non si possa deliberare nulla per organizzarlo. C’è in giro l’iniziativa di alcuni privati.

20. Lunedì. Bella giornata, assolata, primaverile.

21. Martedì. Ore 07,15: foto ombre ‘Cannizzu’, chiesa S. Vincenzo e ‘Cuba’. Bella giornata, calma, assolata, primaverile. In molti lamentano l’assenza di pioggia, prevedendo una situazione critica nel periodo estivo. Dalle 15,30 consegna delle schede del primo quadrimestre alla scuola media.

22. Mercoledì. Bella giornata. E’ stato già smantellato il tetto della Biblioteca. Gli operai, nel pomeriggio, coprono gli scaffali con plastica dura per evitare, nel caso di pioggia, che possano rovinarsi i libri.

23. Giovedì. Bella giornata. Questa mattina dovrebbe aver giurato in Prefettura a Catania il Commissario che dirigerà il comune fino a nuove elezioni. E’ una donna: Marcella Di Benedetto. Alle 15,30 funerali del signor Francesco Giufrè, di anni 79. Si era ritirato da qualche anno insieme con la moglie da Vigevano. Qualcuno riferisce che stanno lavorando anche all’interno della chiesa S. Nicola. Qualche anno fa era stato ripristinato il tetto.

24. Venerdì. Variabile.

25. Sabato. Variabile. Piove nella mattinata; tramontana. Matrimonio, alle 12,00, nella Basilica ALLIA SALVATORE – RAITI ROSA MARIA. Lo sposo abita a Randazzo. Ha una sorella suora. Questa sera si dovrebbe ballare nella piazza XII agosto. Pare che un gruppo di privati abbia raccolto la somma necessaria per organizzare alcune serate di carnevale. Al Comune è stato anche pagato l’uso del ‘suolo pubblico’.

26. Domenica. Bella giornata. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Concelebra l’arciprete Savoca. Viene trasmessa dalla RTA. La superiora delle figlie di S. Anna parte per Palermo. Nel pomeriggio sfilata dei bambini in maschera. In piazza XII agosto si balla.

27. Lunedì. Bella giornata. Scirocco. Alla scuola media sono presenti solo alcuni ragazzi della prima ‘A’ e della seconda ‘B’. Tutto regolare al magistrale; escono alle 12,15. Nel pomeriggio ora di adorazione nella chiesa S. Pietro. Sono presenti i due governatori delle confraternite ‘S. Giuseppe’ e ‘S. Antonio’. Carlos D’Agostino in sacrestia dipinge il quadro dell’arciprete Giosuè Russo. Ne ha fatto due copie in posizione diversa, l’una in abito talare con soprabito e libro in mano, l’altra con cotta e mozzetta. E’ stato scelto quest’ultimo ritratto. L’altro quadro Carlos pensa di poterlo dare ai parenti dell’arciprete Russo a Randazzo. Posa come ‘modello’, in cotta e mozzetta, il signor Ginardi Gaetano, governatore della Confraternita di ‘S. Antonio’, subito dopo l’adorazione. A creare il clima di carnevale gira con la sua macchina appositamente addobbata il signor Vincenzo Del Popolo. Un carnevale in tono minore. Il commissario è una donna, la dott.ssa Di Benedetto.

28. Martedì. Variabile. Coperto; levante. Nel pomeriggio sfilata dei bambini in maschera. Nella chiesa S. Pietro adorazione eucaristica. Al termine della funzione l’arciprete-parroco da lettura di una lettera alla cittadinanza in cui comunica la commissione per i festeggiamenti esterni per la prima domenica di maggio. E’ costretto a questo passo per le condizioni politiche del paese, data l’assenza del sindaco e dell’amministrazione. Si tratta di sei nominativi: il rag. Giovanni Nicotra, presidente, il signor Vincenzo Patanè, vicepresidente, il geometra Salvatore Nastasi, cassiere, il signor Gaetano Vinciguerra, aiuto cassiere, il signor Giuseppe Barbagallo, in rappresentanza del Consiglio pastorale (sic!), il signor Maurizio Papotto, per la parte tecnica dell’organizzazione … ‘Forza Italia’!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...