1999 MAGGIO

1. Sabato. Variabile; scirocco. Pellegrinaggi in mattinata. Messa alle 09,30 presieduta da padre Orazio e da don Antonio Imbiscuso per i pellegrini di Passopisciaro, Solicchiata, Verzella, Gravà. Confessano padre Agius e don Enzo Di Mura. Alle 18,00 pellegrinaggio di Francavilla guidato da don Orazio Edmondo Fallone e dalle Suore. Alle 19,15 messa presieduta da mons. Alibrandi. Spettacolo in piazza Lauria: Eddy Napoli.

2. Domenica. A partire dalle sette messe ad ogni ora nella Basilica: 07,00 (arciprete), 08,00 (padre Albano); 09,00 (domenicano); 10,00 (don Enzo Di Mura); 11,30 (Mons. Gristina, mons. Alibrandi, altri concelebranti); 13,15 (d. Salvatore Treffiletti); 18,45 (padre Scuderi). Alla messa pontificale è presente il seminario di Acireale, con il rettore don Sebastiano Raciti e padre Filippo Cutuli (Economo). Viene ufficialmente inaugurato l’organo; guidano i canti e la liturgia i seminaristi. Suona un seminarista: don Salvatore Cassaniti … Il seminario ha preparato un foglio pieghevole con i canti con l’intestazione ‘Seminario Vescovile Acireale – Basilica S. Giacomo Ap. Castiglione di Sicilia’ e la dicitura ‘Canti per la Celebrazione Eucaristica Festa di Maria SS. Della Catena 2 Maggio 1999”. Il Vescovo annuncia il cinquantesimo di sacerdozio dell’arciprete Cannavò, ordinato insieme a padre Cutuli. E’ presente l’onorevole Floresta. La processione inizia alle 19,30. Porta il reliquiario l’arciprete. Partecipano padre Scuderi, padre Enzo Di Mura, d. Treffiletti. Sosta consueta in piazza S. Martino per assistere ai fuochi pirotecnici. Alle 22,00 ca. spettacolo in piazza Lauria del gruppo folcloristico ‘Città di Castiglione’. E’ la prima uscita. Riferiscono che hanno fatto una buona esibizione.

3. Lunedì. Variabile; scirocco. Il magistrale è chiuso; quattro alunni (II A) alla scuola media; nessun alunno alle elementari. Ottavario in Basilica. Verso le cinque del mattino muore il signor Giuseppe Tizzone, di anni 86, sacrista.

4. Martedì. Comincia la sua attività la pescheria della famiglia Lomonaco, nei locali dell’ex macelleria Di Carlo, a S. Martino. Alle 15,30 nella chiesa del Carmine funerali del signor Giuseppe Tizzone, di anni 86. Per molti anni ha svolto il servizio di sacrista al Carmine e nelle altre chiese, a secondo delle ricorrenze. Una brava persona. Quattro anni fa, mentre usciva dalla farmacia, è stato agganciato da un camion e gettato a terra. Operato al femore, non ha più ripreso a camminare.

5. Mercoledì. Variabile; vento. Alle 16,00 al Carmine funerali del signor Salvatore Papa, di anni 81. E’ stato trovato morto in campagna. Pare che la morte risalga a una quindicina di giorni fa. Alle 16,30 a Giarre collegio dei docenti al liceo ‘Amari’.

6. Giovedì. Variabile; tramontana.

7. Venerdì. L’Avvenire pubblica la lettera del signor Previte sui malati mentali nella rubrica delle Lettere: risponde il direttore.

8. Sabato. Bella giornata. Torneo di ‘calcetto’ alla scuola media di Solicchiata. Alle 15,30, nella chiesa S. Pietro, funerale della signora Virginia Savoca, di anni 82. Presiede don Antonio Imbiscuso; assiste, all’inizio, l’arciprete; suona l’organo il sac. Treffiletti. Alle 18,00, in Basilica, matrimonio Di Bella Rosario – Campione Katia; presiede l’arciprete.

9. Domenica. Bella giornata. Messe in Basilica per l’ottava della festa. Il gruppo del Movimento della speranza si reca a Pergusa per partecipare all’incontro regionale dei gruppi di Madre Rosa. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi; si amministra la cresima ai giovani Vincenzo e Antonella Vecchio; viene battezzata la piccola Alice Daidone.

10. Lunedì.

11. Martedì. Dalle 17,30 alle 19,00 riunione a Giarre del consiglio di classe del quarto magistrale per approntare il documento di classe per il nuovo esame. Alle 17,00 riunione del Movimento della speranza.

12. Mercoledì.

13. Giovedì. Alla messa vespertina, in Basilica, processione con la statua della Madonna di Fatima dietro il castello. Il sac. Treffiletti arriva un momento prima dell’inizio; segue la processione in coda; al rientro si mette vicino al confessionale dalla parte dell’altare del crocifisso. Al termine della celebrazione l’arciprete lo chiama ad alta voce dalla sacrestia. Non fa in tempo a muoversi che già si trova davanti, molto contrariato, l’arciprete. – Sei in castigo? Perché non sei andato a suonare l’organo? Proprio oggi e durante un funzione solenne … Sono stanco. Quasi me ne vado… – Il sacerdote non risponde. Non sa cosa dire. I fedeli ascoltano. Una signora, la signora Papa, gli chiede un certificato di battesimo per la nipote che deve sposarsi. – L’arciprete mi ha detto di rivolgermi a lei; se lei ha impegni lo fa lui

14. Venerdì. Variabile; scirocco; continua da qualche giorno un caldo fastidioso. Non c’è messa vespertina a Carmine. Alle 18,30 il sac. Treffiletti resta dietro la porta. L’arciprete ha detto alla signora Lizzio di non suonare.

15. Sabato. Caldo; scirocco. Torneo di pallavolo femminile alla scuola media di Solicchiata.

16. Domenica. Ancora caldo; scirocco. La messa delle 11,30 viene celebrata nella chiesa Pietro; presiede mons. Alibrandi. Pochi fedeli. Alle 16,00 nella chiesa del Carmine funerali del signor Giuseppe Giufrè, di anni 73. Presiede l’arciprete; concelebra don Enzo Di Mura; suona il sac. Treffiletti (fa anche il corteo). Pare che l’ultima domenica di maggio, alle 18,00 nella Basilica, ci sarà una messa per gli ammalati celebrata da padre Badami, gesuita. Sarebbe stato invitato dalla direttrice signora Maria Nicotra.

17. Lunedì.

18. Martedì. Si parla di preparativi per girare scene di un film dal titolo ‘La vipera’…

19. Mercoledì. 20. Giovedì. 21. Venerdì.

22. Sabato. Bella giornata. Messe nella chiesa del Carmine in onore di S. Rita: ore 8,00 (sac. Treffiletti); ore 11,30 (sac. Treffiletti); ore 18,30 (arc. Cannavò). Alla messa delle 11,30 sono presenti gli alunni del Magistrale accompagnati dalle professoresse Santamauro e Tomaselli. Alle 12,00, in Basilica, matrimonio CUTRUFELLO … – FRISINA STEFANIA. Provengono da Francavilla; lo sposo è di Motta Camastra; presiede l’arciprete. La sposa aveva mostrato il desiderio di essere sposata dal sac. Treffiletti, perché era stata da lui battezzata. Nell’incontro di preparazione si è vergognata a dirglielo; pensava che il sacerdote avrebbe avuto più coraggio di lei. Era passata da casa sua per ricordarglielo…

23. Domenica. Bella giornata. La messa della 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi.

24. Lunedì. 25. Martedì. 26. Mercoledì. 27. Giovedì. 28. Venerdì.

29. Sabato. Bella giornata; calda, assolata.

30. Domenica. Bella giornata; caldo. La messa delle 11,30, nella chiesa S. Pietro, viene celebrata da mons. Alibrandi. Sono presenti un gruppo di turisti provenienti da una parrocchia di Messina. Si fermano a pranzo al ‘Belvedere’. Nel primo pomeriggio visitano la Basilica per una preghiera alla Madonna per la pace nei Balcani. Non c’è messa vespertina a Verzella. Alle 18,00 padre Giuseppe Badami, gesuita, presiede nella Basilica una liturgia animata da alcuni membri dei suoi ‘cenacoli’. Al termine propone il cammino del cenacolo ai presenti; aderiscono diversi giovani e adulti. E’ assente don Antonio Imbiscuso; dovrebbe dirigere il cenacolo. Chiesa piena. Coinvolgente e toccante la parola di padre Badami. Presenti fedeli da Passopisciaro, Verzella, Francavilla … Diversi saranno venuti perché hanno sentito parlare della fama del carisma di guarigione di padre Badami.

31. Lunedì. Bella giornata; caldo. Nel pomeriggio pellegrinaggio alla chiesetta di Lourdes. Parte alle 17,00 dalla Basilica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...