1997 OTTOBRE

1. Mercoledì. Bella giornata. La messa delle 07,30 viene celebrata da don Antonio Imbiscuso.

2. Giovedì. Bella giornata. Alle 16,30 funerale del sig. LUIGI PUGLIA, di anni 40, morto a seguito di intervento chirurgico (emorragia). Presiede don Orazio Triolo, parroco di Solicchiata; concelebra il sac. Treffiletti. Cantano un gruppo di ragazzi di Solicchiata. Larga partecipazione di popolo. Lavorava in montagna (trimestrali). In serata dovrebbe rientrare l’arciprete dal pellegrinaggio a Padre Pio. Alle 00,05 sale per la via S. Vincenzo il pullman dei pellegrini con l’arciprete.

3. Venerdì. Bella giornata. Alle 15,00 collegio dei docenti scuola comprensiva. Alle 16,00 funerale della signora LUCIA SCUDERI, di anni 75, nella chiesa di S. Pietro. Alle 17,30, nella chiesa del Carmine, funerale del signor ZUMBO FILIPPO, di anni 85.

4. Sabato. Variabile; levante; coperto.

5. Domenica. Variabile; coperto. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. La sorella, la signorina Annetta, è uscita dall’ospedale. A mezzogiorno supplica alla Madonna di Pompei. Il sac. Treffiletti, dopo tre mesi, torna a dire la messa vespertina a Verzella. Don Antonio Imbiscuso è ormai a Linguaglossa, nella parrocchia di Don Vincenzino Di Mauro.

6. Lunedì. Bella giornata; tramontana.

7. Martedì. Bella giornata; tramontana. Qualcuno vendemmia. Messa vespertina solo in Basilica per la festa della Madonna del Rosario.

8. Mercoledì. In nottata comincia a piovere. Pioggia per tutta la giornata, a tratti violenta, abbondante; spiove un poco nel tardo pomeriggio.

9. Giovedì. Pioggia; levante; nel tardo pomeriggio sembra migliorare. Alle 15,30 si dimette il governo Prodi, dopo il rifiuto di RC (Rifondazione Comunista) di votare la finanziaria.

10. Venerdì. Variabile.

11. Sabato. Bella giornata. Nel pomeriggio riunione della Legio Mariae nella sacrestia di S. Pietro.

12. Domenica. Bella giornata; tramontana; vento. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Pochissimi fedeli; niente omelia. Di solito la seconda domenica di ottobre coincida per molti come giornata di vendemmia. L’arciprete avvisa che domenica prossima la messa sarà nella Basilica.

13. Lunedì. Variabile; tramontana; nuvoloso nel pomeriggio.

14. Martedì. Variabile; prima neve sull’Etna.

15. Mercoledì. Bella giornata; tramontana. Il tetto della chiesa S. Pietro da qualche giorno è già stato ultimato. Si stanno innalzando le impalcature per eseguire lavori sui tetti della sacrestia e della crociera di via S. Pietro.

16. Giovedì. Bella giornata; tramontana; si abbassa sensibilmente la temperatura! I professori della scuola comprensiva sono a pranzo al Picciolo per inaugurare l’anno scolastico e, forse, anche a fine del corso di aggiornamento.

17. Venerdì. Ancora molto freddo in mattinata con cielo coperto; tramontana. Nel pomeriggio levante; pioggia. In mattinata l’arciprete accompagna in Biblioteca il preside Fresta, di Giarre. Pare che cerchi le Confessioni di S. Agostino in latino. L’arciprete non riesce a rintracciarlo dalle schede fatte da lui negli anni cinquanta. Chiede al sac. Treffiletti come mai non corrispondano più i posti indicate in quelle schede. Non sa rispondere. Vorrebbe fare un nuovo schedario per autore in modo da trovare facilmente un testo. Lo suggerisce come lavoro al sac. Treffiletti, che però fa presente che forse sarebbe meglio prima informarsi sui criteri seguiti nelle biblioteche moderne per evitare di fare un lavoro inutile. Tutto sommato il sacerdote non riesce a capire che tipo di lavoro ha fatto in questi ultimi dieci anni! Pensava di aver fatto un inventario completo della Biblioteca in ordine cronologico. Sta finendo di riordinare i libri dell’800. A giorni pensa di stampare le oltre trecento pagine di questo secolo a cui dovrà aggiungere anche le riviste. Completo invece l’inventario dal quattrocento al settecento e del novecento, comprese le miscellanee. Proprio non riesce a capire a chi servirà questo suo lavoro (se si può parlare di lavoro!). Avrà perso tempo. Forse ha sbagliato criterio, perché non risulta certo agevole cercare un testo in ordine cronologico. Avrebbe dovuto almeno ordinarli per autore. In ogni caso è convinto che essendo ormai tutto computerizzato non ci vuole niente a trovare un libro, se nel frattempo non vengono manomessi e spostati dall’attuale posizione. Pensa inoltre di riportare il tutto in un CD. Pensa… Poverino!

18. Sabato. Variabile; levante; ancora freddo. Alle 15,30 avrebbero dovuto esserci delle prove di canto nella chiesa S. Pietro. Pare sia venuta solo Federica. Maria Barbagallo ha solo portato la borsa con i canti; doveva partecipare ad un funerale a Piedimonte. Si dovrebbero preparare, si dice, dei canti per la festa di Cristo Re. Dovrebbero venire un gruppo di giovani da Francavilla per un recital.

19. Domenica. Variabile. La messa delle 11,30 viene celebrata in Basilica da mons. Alibrandi. Il cambiamento è dovuto alla richiesta della famiglia Pellegrino per il battesimo del piccolo Martino. Il signor Pellegrino, nipote della signorina Cristina, abita a Messina. Quasi tutte le domenica viene a villeggiare nella casa della zia in via Manzoni. A Verzella la messa viene celebrata alle 11,00 da don Antonio Imbiscuso. La signora Silvestro Concetta aveva chiesto domenica scorsa al sac. Treffiletti se era possibile celebrare la messa di mattina per il novantesimo compleanno della mamma. Non pare che l’arciprete abbia molto gradito l’iniziativa di invitare a sua insaputa don Imbiscuso. Si parla di votazioni e di manovre per accaparrarsi il voto. Pare che i due candidati a sindaco sono il signor on. Ilario Floresta e il signor Concetto Bellia. Comincia il ‘porta a porta’ per il voto da parte dei consiglieri dei due schieramenti.

20. Lunedì. Variabile; ancora freddo. Alla Guardia Medica ancora una volta non è disponibile il vaccino. Un cartello affisso alla porta avvisa che la vaccinazione si effettua il lunedì dalle 09,30 alle 12,30.

21. Martedì. Variabile. Nel pomeriggio, dalle 14,00 alle 18,30 consigli di classe scuola media, sezioni A e B.

22. Mercoledì. Variabile; levante; pioggia.

23. Giovedì. Variabile; levante in serata.

24. Venerdì.

25. Sabato. Variabile. Alle 15,00 prove di canto nella chiesa S. Pietro in vista dell’incontro del 23 novembre. Durante la messa vespertina, in Basilica, battesimo dei piccoli Alessandro e … Lomonaco e Martina Messina.

26. Domenica. Variabile. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi.

27. Lunedì. Bella giornata. In mattinata ‘distribuzione’ del vaccino antinfluenzale. Affollamento. Indecente! Si ricovera a Catania don Achille Quattrocchi. Alle 16,00 elezioni al Magistrale. Il Preside Barletta presenta ai genitori i professori del corso. Il sac. Treffiletti è assente perché impegnato nella celebrazione di un funerale a Moio Alcantara (in sostituzione di don Achille).

28. Martedì. Variabile. Alle 10,30 vengono in Biblioteca per iniziare la compilazione delle schede le signorine Gabriella Consoli e Franca Valastro. L’arciprete convoca anche il sac. Treffiletti per presenziare all’avvio dei lavori. A quanto pare, dietro indicazione dello stesso direttore della Biblioteca (l’arciprete) le signorine cambieranno anche la posizione dei libri negli scaffali. Il sac. Treffiletti che dal 1985 fino al 24 ottobre 1997 pensava di aver fatto qualcosa per la Biblioteca deve constatare che, forse, ha solo perso tempo. Il catalogo che credeva di aver fatto, depositato nell’ultima scansia dell’armadio numero 10 e composto di dieci raccoglitori plastificati per un totale, pare, di oltre mille pagine a stampa, è solo ormai un pezzo di antiquariato! Oltre che i dati completi (forse più che completi!!!) delle varie pubblicazione aveva anche indicato la posizione, pensando, comunque di fare ancora alcuni spostamenti per rimettere insieme volumi che si trovavano in posizioni diverse. Si cambia. Tutto inutile. Buon lavoro alle signorine Gabriella e Franca! Pare che il sac. Treffiletti abbia deciso di non mettere più piede in Biblioteca, tranne che per estrema necessità. Si dedicherà all’archivio vecchio, fino a quando gli sarà permesso.

29. Mercoledì. Pioggia abbondante, dalla nottata di martedì. Continua a entrare acqua nei locali della sacrestia S. Pietro e nell’ultima stanza della canonica. Alle 17,00 votazioni per l’elezione dei rappresentanti dei genitori alla scuola media.

30. Giovedì. Pioggia; levante. Tuoni in serata. Un’anticipo d’inverno. Maltempo e neve soprattutto nel centro-nord. Ai disagi del terremoto in Umbria e Marche si aggiunge il freddo e la neve! I ragazzi del magistrale in mattinata con due pullman (ditta Ragusa di Linguaglossa) si recano al Liceo ‘Amari’ di Giarre per assistere nell’aula magna alla rappresentazione ‘Le troiane’ preparata dai ragazzi della classe terza A del liceo. Ben fatta. Nel pomeriggio adorazione nella chiesa S. Pietro. Viene in visita don Enzo Di Mura; alle 18,00 andrà a celebrare la messa a Moio, in sostituzione di don Achille ancora ricoverato a Catania.

31. Venerdì. Pioggia abbondante per tutta la notte, con tuoni. Coperto per tutta la giornata con pioggia a tratti. Acqua dappertutto a S. Pietro, in Basilica … Manifesto del comune con gli orari dei bus-navetta (2) per collegare il centro e le frazioni con il Cimitero. Collaborazione dell’A. S. “Castiglione 2000”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.