1996 LUGLIO

1. Lunedì. Bella giornata. Telefona don Achille da Palermo, dove sta tenendo un corso di esercizi spirituali alle FSA. Comunica che fra qualche giorno arriverà una lettera della Provinciale delle Suore dove si comunica ufficialmente la chiusura e il ritiro della comunità religiosa da Castiglione. La lettera è indirizzata al Commissario dell’Istituto ‘Regina Margherita’ e per conoscenza al vescovo di Acireale, all’arciprete di Castiglione e al parroco di Moio (dove settimanalmente si reca una suora).

2. Martedì. Bella giornata. Il signor Patanè Vincenzo sta allestendo un video su Castiglione e la valle dell’Alcantara. Sarà presentato prossimamente nei locali del Carmine. Il video sarà commercializzato.

3. Mercoledì. Bella giornata; scirocco. Viene inviata alla Soprintendenza di Catania copia dei volumi del 1500 e del 1600 per eventuale restauro. Nel pomeriggio riunione dell’AC adulti nei locali della canonica.

4. Giovedì. Bella giornata, calda. Nel pomeriggio, alle 17,00 funerali della signora Rosa Barone, di anni 83, morta a Francavilla dove era ospite da qualche anno della figlia.

5. Venerdì. Bella giornata, molto calda. L’arciprete Cannavò riceve una lettera dalla Provinciale delle FSA di Palermo. E’ indirizzata al Commissario, Dott. G. Zambito, e p.c. a mons. Malandrino, al rev.do Cannavò, al rev.do Achille Quattrocchi, alla Madre generale delle FSA. Questo il testo: “Egregio Signor Commissario, anche se da poco tempo la S. V.ma è subentrata nell’Amministrazione di cotesto Istituto, penso che sia già a conoscenza dell’attuale situazione, ma nonostante ciò, sento il dovere di informarLa in modo molto rapido circa l’evolversi dell’Opera in questi ultimi anni. Nel 1992 Colei che mi ha preceduto nel governo di questa Religiosa Provincia, ha indirizzato al Commissario, Sig. Castiglia la “disdetta convenzione” con la quale chiedeva che il personale Religioso si dedicasse all’attività pastorale (cfr. lettera 4 giugno – Prot. 63/92 – oggetto: “disdetta Convenzione”) alla quale il Sig. Castiglia ha fatto seguito con lettera datata 7/10/92 – prot. 50 dichiarandosi disponibile a quanto richiesto dalla Superiora Provinciale chiedendo altresì che una Suora offrisse un servizio di due ore giornaliere a titolo di volontariato per un indirizzo spirituale di minori ricoverati a semiconvitto. Sono ormai trascorsi circa tre anni dalla “disdetta Convenzione e dal nuovo impegno assunto dalla Comunità di dedicarsi all’assistenza spirituale e pastorale nell’ambito del paese e di volontariato all’interno dell’Istituto. Quest’anno poi non si è realizzato neppure il corso professionale Regionale (I.A.L.) e l’assistenza alle minori a semiconvitto a motivo dell’inagibilità dello stabile danneggiato gravemente in quest’ultimo inverno. Da un po’ di tempo inoltre, la Provincia, sta portando avanti un progetto di ridimensionamento per l’età avanzata e la malferma salute delle Suore, per cui esaminando accuratamente la situazione nella quale si trovano oggi le Suore a Castiglione si conviene al ritiro delle medesime da cotesto Istituto. Certamente è con grande dispiacere che si giunge a questa determinazione che sarà motivo di sofferenza per la stessa popolazione di Castiglione. Non potendo fare altro con le sole nostre possibilità, affidiamo il tutto al Signore perché provveda Lui al bene di tutti. Il ritiro pertanto della Comunità avverrà entro la fine del mese di Agosto. Rimango in attesa di un suo cortese riscontro e porgo cordiali e religiosi ossequi. La Superiora Provinciale Sr. A. Letizia Rosa”. In serata l’arciprete riceve una lunga telefonata del vescovo, mons. Malandrino, per sollecitare un suo intervento e di quanti altri sono interessati, presso la provinciale perché receda da questa determinazione.

6. Sabato. Bella giornata; scirocco; molto caldo. Intorno alle 13,00 tornano da Palermo la superiora delle FSA e don Achille Quattrocchi.

7. Domenica. Caldo; scirocco. La messa delle 11,30 viene celebrata dall’arciprete; assente mons. Alibrandi. Riprende il trenino dell’Alcantara. Oltre quattro pullman fanno la spola dalla stazione ferroviaria al centro.

8. Lunedì. Variabile; forte vento di tramontana nel pomeriggio e per tutta la notte. Sulla RTA scorre l’annuncio della gita – pellegrinaggio organizzata dalla Parrocchia a Padova – Venezia – Verona – S. Giovanni Rotondo, per £. 890.000. C’è anche l’annuncio della ‘Misericordia’ dell’inizio di un corso di primo intervento per sabato 13 luglio; il corso avrà la durata di tre mesi. Attualmente sembra ci siano tre cantieri: uno a Gravà e due a Solicchiata.

9. Martedì. Variabile; tramontana; si abbassa la temperatura. Alle 17,00 funerale della signora Carmela Massimino, di anni 89, nella Chiesa del Carmine. I parenti hanno chiesto che fossero fatti in questa chiesa per i legami della defunta e anche perché la statua della Madonna pare sia stata offerta dal padre della signora. La chiesa è allestita come per un matrimonio. Inizio del settenario in onore della Madonna del Carmelo. Per questa sera non c’è stata messa ma solo il rosario per il protrarsi del funerale (finisce alle 18,20).

10. Mercoledì. Variabile; tramontana; temperatura bassa. Nel pomeriggio in canonica riunione per stabilire cosa fare per evitare che le suore FSA vadano via. E’ presente il rag. Platania.

11. Giovedì. Variabile. Alle 17,00 funerale del signor Carlo Giufrè, di anni 62, dipendente comunale. Sono presenti il vice sindaco, l’assessore Raiti e il gonfalone del Comune con due vigili.

12. Venerdì. Variabile; tramontana. Nella riunione di mercoledì per l’affare delle FSA sembra che si sia proposto di essere disponibili ad allestire un appartamento riservato per le Suore e di dare loro uno stipendio mensile. Cosa risponderà la provinciale? Pare che non si voglia capire che il problema consista proprio nella mancanza di suore. La suora anziana attualmente presente dovrà andare in casa di riposo a Caltanissetta; la superiora ha bisogno di un periodo di cure; resterebbe solo sr. Anna Celestina. Le suore sono state costrette a chiudere altrove altre opere fiorenti per la mancanza di suore.

13. Sabato. Variabile. Alle 20,00 nei locali S. Giuseppe inizio del corso di primo intervento, organizzato dalla Misericordia. La lezione è tenuta dal Dott. Tornatore, presenti anche il Dott. Di Pasqua e il Dott. Buda. Molti giovani iscritti, anche provenienti da Francavilla, Solicchiata, Linguaglossa.

14. Domenica. Variabile; tramontana. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Amministra il battesimo al piccolo Simone Lo Giudice. Alle 18,00 funerale della signora Francesca Del Popolo Fischietti, di anni 74, morta all’improvviso ieri mattina. Molti i partecipanti. Una brava signora. Molto abbattuto e incredulo il marito, il signor Isidoro Giannetto. Viene affisso manifesto dell’Estate Castiglionese. A Verzella il prof. Manitta e altri sono in giro per ‘questuare’ per la ‘festa’ di s. Giovanni Bosco di domenica prossima. Pare che sia preceduta da un triduo.

15. Lunedì. Bella giornata; coperta nel tardo pomeriggio. Nella mattinata viene affisso manifesto per la festa di san Giovanni Bosco a Verzella. I fratelli Chiara iniziano i lavori di pittura alla porta della chiesa S. Antonio.

16. Martedì. Bella giornata. Tre sante messe nella chiesa del Carmine: 08,00 (sac. Treffiletti); 11,00 (arc. Cannavò); 18,30 (arc. Cannavò). Dopo la messa vespertina riunione nella sacrestia del Carmine per l’affare delle suore FSA. Sono presenti la prof.ssa De Francesco, la direttrice Nicotra, la signorina Lea Sardo, la signora Montalto, la signora Sanfilippo, il signor Silvestro, il cap. Vinciguerra, il direttore Schilirò … Iniziano questa sera gli spettacoli dell’Estate castiglionese. La signorina Paola Giuffrida continua le sue ricerca nella Biblioteca.

17. Mercoledì. Bella giornata. Viene scritto verbale di riunione del sei luglio per l’affare delle Suore. L’arciprete Cannavò lo consegna al rag. Platania perché lo spedisca al commissario Zambito. Per errore lo spedisce al comune di Agrigento.

18. Giovedì. Temporale nel pomeriggio. Proseguono i lavori per il rifacimento della rete idrica. Attualmente stanno facendo la zona attorno S. Pietro. Messa vespertina nella chiesa S. Benedetto, per la novena di S. Anna iniziata ieri. Nel pomeriggio mons. Alibrandi amministra la cresima nella sua cappella privata a due giovani (Chiappazzo Vincenza, di anni 31 e Vecchio Salvatore, di anni 31). Inizia a Verzella il triduo in onore di S. Giovanni Bosco.

19. Venerdì. Variabile. Triduo a Verzella.

20. Sabato. Variabile; pioggia nel primo pomeriggio. Alle 18,30 matrimonio SOFIA GIOVANNI – STAGNITTI RITA nella Chiesa di Lourdes. La messa a Verzella viene celebrata dall’arciprete Cannavò; amministra battesimo al piccolo Giovanni Panebianco. Alle 20,00 presentazione nel salone del Carmine di una video cassetta su Castiglione, realizzata dal signor Vincenzo Patanè. Presenti diverse autorità (mons. Alibrandi, l’arc. Cannavò, l’on. Floresta, l’on. Musumeci, presidente della provincia…). Presentano il lavoro la prof.ssa Anna Bellomo e l’architetto Giuseppe Sciacca, responsabile dei beni culturali per Castiglione. Molta gente.

21. Domenica. Variabile; pioggia nel primo pomeriggio. Messa alle 10,oo nella chiesa di Verzella (sac. Treffiletti). La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Come da qualche domenica molti turisti del ‘trenino dell’Alcantara’. Presente anche un gruppo parrocchiale accompagnato dal parroco sac. Coniglione. Alle 18,00 messa presieduta da mons. Alibrandi nella chiesa di Verzella. Partecipano le ragazze della schola cantorum di Castiglione dirette da sr. Anna di Gesù. Dalle 19,30 alle 22,00 ca. processione con la statua di S. Giovanni Bosco per Verzella. L’arciprete Cannavò sopravviene alle 20,10, dopo aver celebrato a Castiglione (50° di matrimonio Guarino – Marino).

22. Lunedì. Variabile. Messa vespertina nella chiesa S. Benedetto (novena a S. Anna).

23. Martedì. Variabile. Inizia il triduo predicato in onore di S. Anna. E’ stato invitato don Roberto Strano, parroco di Tagliaborse e vicario cooperatore della matrice di Giarre. 63° anniversario dell’ordinazione sacerdotale dell’arciprete Savoca. Con l’assistenza dell’arciprete celebra la messa in casa. E’ in discrete condizioni, anche se un po’ indebolito.

24. Mercoledì. Bella giornata, calda, estiva. Da qualche giorno viene aperta la chiesa S. Antonio dalle 09,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,30. Continuano i lavori di rifacimento delle rete idrica. E’ interessata la via Abate Coniglio e tutta la zona attorno a S. Pietro.

25. Giovedì. Bella giornata, molto calda. Alle 11,30 matrimonio in Basilica FALCARI FABRIZIO – SERAFINA ZUMBO. Lo sposo è veneto. Pochi gli invitati. Da qualche giorno sono iniziati i lavori di consolidamento nei locali dell’ex-pretura. Oltre la parrocchia sono interessati i fratelli Florio e la famiglia Bisicchia. Sono stati affidati alla ditta Papa.

26. Venerdì. S. Anna. Bella giornata, molto calda. Sante messe nella chiesa S. Benedetto: 8,00 (arc. Cannavò; le suore rinnovano i voti); 11,00 (sac. Treffiletti); 18,30 (mons. Alibrandi; predica don Roberto Strano). A mezzogiorno, come ogni anno, le suore invitano i sacerdoti a pranzo. C’è anche don Achille Quattrocchi e la sua mamma e il signor Giuseppe Currenti. L’ultimo anno? Pare proprio di sì.

27. Sabato. Bella giornata, molto calda. Il TG3 delle 14,00 dà la notizia di un incidente mortale avvenuto a Moio Alcantara in cui è deceduto Andrea Camarda, di anni 18. Le notizie della sera confermano che è il figlio dell’ex assessore di Passopisciaro.

28. Domenica. Bella giornata, molto calda. La messa delle 11,30 viene celebrata da mons. Alibrandi. Viene ricordato il 50° di matrimonio dei coniugi ManittaMaugeri; Jessica Vecchia fa la prima comunione. Prima della messa mons. Alibrandi aveva amministrato nella sua cappella il sacramento della cresima alle sorelle Giuseppina e Agata Pennisi. Alle 17,00 funerale nella chiesa del Carmine della signora Leonarda Treffiletti, di anni 67. Sono presenti i figli venuti da qualche giorno dagli Stati Uniti.

29. Lunedì. Bella giornata, molto calda. A Catania 41 gradi! La messa vespertina, dopo il mese di maggio, ritorna a essere detta nella Basilica. Spettacolo di danza, in serata, in piazza ‘Madonna della Catena’.

30. Martedì. Bella giornata, molto calda. Alle 19,30, nella chiesa S. Pietro, battesimo del piccolo Pierpaolo Genovese.

31. Mercoledì. Variabile; pioggia, soprattutto nel pomeriggio. Alle 11,00, nella Basilica, matrimonio PATANÈ  ANGELO – COSENTINO CINZIA STEFANIA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.