Fonte: CLAE – “CONIGLIO – Libro 3°” – f. 85v – [1752. Elezione del chierico don Antonino di Carlo a beneficiale di messe]

“Jesus. Sum voti quod ille Clericus Dominus Antoninus de Carlo preferatur || Franciscus Maria Grimaldi.
Presentetur et exequetur votum et traditur possessio et Fiat electio — Felsina Archipresbyter et Fidecommissarius — De Carlo Fidecommissarius
Die Secunda Aprilis 15 Indictionis 1752.
Presentatum et exequatur Fuit et est praesens incartamentum in Curia Spirituali huius Civitatis Castrileonis de ordine et mandato Rev.mi Abbatis Domini Placidi Felsina Archipresbyteri et Fidecommissarij ac etiam Domini Simeonis de Carlo Fidecommissarij alterius huius haereditatis quondam Reverendi D. Joseph Cuniglio ad petitionem et instantiam Clerici Domini Antonini de Carlo beneficij electi illius beneficij onze 24 annualiter relictum per dictum quondam de Cuniglio eius…
Fuit provisum … quo supra || Unde ||
Sac. Don Michael Arnono Magister Notarius”

[Nel 1752 sono due i fidecommissari, non più quattro come nel testamento. E da allora in poi sembrerebbe siano stati sempre due.]


Fonte: CLAE – “CONIGLIO – Libro 3°“, f. 264.
[Beneficio di messe Sac. D. Pancrazio Conti. Sine data. A fianco: ‘1722’ Dovrebbe invece riferirsi al 1788, anno della morte del sac. d. Santo Gioeni.]
“Ill.mi Sig.ri Fedecommisarj dell’eredità
del fu Reverendo D. Giuseppe Coniglio di questa Città di
Castiglione –

Il Sacerdote D. Pancrazio Conti della medesima con ogni rassegnazione fa presente alla SS. V.V. Ill/me, come sendo intestato un beneficio, o sia Cappellania di una messa quotidiana in persona del Sacerdote D. Santo Gioeni come più astretto in grado di parentela del riferito fu D. Giuseppe Coniglio Fondatore del medesimo beneficio; cui volle e dispose per suo Testamento rogato agli atti di publico Notaro, di preferirsi in molte Cappellanie, o sian beneficj di messe, da esso disposti, li Sacerdoti più antichi e più stretti di lui congionti: e comecche occorse mesi sono la morte del succennato Sacerdote di Gioeni[1], e vaca presentimente il beneficio sudetto ad esso lui olim intestato; e rinvenendosi l’Oratore il più antico e vetusto Sacerdote, e più stretto parente del Fondator Coniglio[2] come dall’annesso Albero di parentela rilievasi; e per altro egli l’Esponente tiene un beneficio di messe per soli otto mesi, stante l’augmento della limosina di messe a tarì 1:10: per ogn’una, giusta l’ultimo Real ordine promulgato in questi Regno, restando perciò sprovisto esso Oratore di altro quattro mesi di messe in ogn’anno, e quindi defraudata la volontà del pio Testatore, che dispose cotali beneficii di messe quotidiane, perciò conviene al medesimo la preferenza  del sudetto beneficio su ‘l piede di mesi quattro, potendosi conferire il restante all’altri Sacerdoti, che forse avranno le condizioni ordinate dal Testator Coniglio, quindi il Supplicante priega le VV. SS. Ill/me all’obbietto far assegnare ed intestare in di lui persona la rata del beneficio sudetto per soli quattro mesi in ogn’anno per venir adempiuta la testamentaria disoisizione del pio Fondatore, con doversi preferire ad ogn’altro concorrente Sacerdote, che sii più giovine, e meno stretto congionto, et ita petit || Unde ||”

[1] Morto all’età di 73 anni il 24/03/1788 (cfr. Reg. “S. Pietro – Morti 1772-1817”, f. 35v).(Necrologium …).
[2] Don Pancrazio Conti è morto, all’età di 66 anni ca. il 24/01/1796 (Cfr. Reg. “S. Pietro – Morti 1772-1817”, f. 56v). (Necrologium …).


Fonte: CLAE – “CONIGLIO – Libro 3°“, f. 290r+v:

Elezione di don Antonio Coniglio e Guarino[1] a beneficiale di messe di onze 12 annuali all’altare dei santi Pietro e Paolo da parte dei fidecommissari arc. Giacomo Gioeni, sac. Lorenzo Lo Faro e d. Angelo Imperi. Atto: Notaio D. Carlo Imperj, 07/03/1728.

[1] Morto all’età di 48 anni il 22/08/1730 (Cfr. Clero 1600)

Annunci

Una risposta a "Appunti sulla Fedecommissaria ‘Coniglio’ (V) – 1752. Elezione del chierico don Antonino di Carlo a beneficiale di messe"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.